OPEN
Nessuna immagine

Carta dei Servizi

 

CARTA DEI SERVIZI

CENTRO OIKOS

 

SERVIZI PER IL BENESSERE DEGLI ANZIANI

 

REV. 0 del 09/01/2017

 

 

Via Contrada Luppinari, 34

89131 Croce Valanidi

Tel: 0965 642771 - 0965 1870536

Fax:0965 1870325

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

P.iva: 02626290809

  

 

 

 

PREMESSE GENERALI

 

La presente edizione della “Carta dei Servizi” costituisce una sintesi del complesso dei servizi e delle prestazioni erogate da questo centro

Il centro si impegna al continuo miglioramento dell'assistenza nei suoi aspetti di qualità, sia come qualità tecnica delle prestazioni erogate, sia come qualità percepita da parte dell’Utente.

L’obiettivo è la costante crescita dello standard, cioè la misura con cui l’assistenza è erogata in corrispondenza ai bisogni di salute degli Ospiti ed alle indicazioni della programmazione regionale.

 

I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA CARTA DEI SERVIZI

 

Eguaglianza: ogni cittadino ha uguali diritti riguardo l’accesso ai Servizi sociali e sanitari.

Nell'erogazione del servizio, nessuna distinzione può essere compiuta per motivi riguardanti il sesso, la razza, la lingua, la religione, le opinioni politiche e le forme di handicap fisiche o mentali.

 

Imparzialità: l’Ente si ispira a criteri di imparzialità, cioè di giustizia e di obiettività. Ad ogni cittadino è dovuto un comportamento che rispetti la sua dignità.

 

Diritto di scelta: il cittadino ha diritto di scegliere tra i soggetti che erogano il servizio.

Partecipazione: attraverso la Carta dei Servizi, l’Ufficio Informazione e Relazioni con il Pubblico e gli Organismi di Partecipazione previsti per legge, l’Ente garantisce al Cittadino la possibilità di far valere i propri diritti e di proporre suggerimenti per un miglior funzionamento dei servizi.

Efficienza ed efficacia: l’Ente adotta le misure idonee per garantire l’efficienza e l’efficacia dell’erogazione dei suoi servizi.

 

Gli scopi del centro

a) promuovere, sostenere, realizzare tutte le iniziative sociali e di assistenza a favore delle persone anziane;

b) collaborare con Enti Pubblici e/o Privati, anche instaurando rapporti di convenzione;

c) promuovere, coordinare e sviluppare l’attività di Enti ed Associazioni, soprattutto di familiari, di volontari, aventi scopo uguale, affine, analogo e comunque connesso al proprio, coadiuvando gli stessi sul piano tecnico, culturale ed economico, in particolare valorizzando l’impegno e la disponibilità delle famiglie di origine degli assistiti;

d) sostenere ed organizzare manifestazioni, seminari, convegni; procurare l’educazione, l’istruzione, l’avviamento a qualche professione, arte o mestiere attraverso lo svolgimento di ogni tipo di attività formativa, didattica e promozionale che possa risultare utile ai fini dell’Ente;

e) coinvolgere a livello di informazione, di consulenza e di partecipazione, ospiti, familiari e personale o loro rappresentanze nella vita dell’Ente;

f) organizzare la propria struttura e i propri servizi secondo i criteri fissati dall'equipe del centro

 

ORGANIGRAMMA DELL’ENTE

Sig.ra Lidia Cormaci - Presidente

Dott.Demetrio Malara- Psicoterapeuta- Responsabile Struttura

Dott..ssa Gaia Malara- Psicologa - Responsabile Counselling

Sig. Antonio Sapone - Responsabile Personale e haccp

Sig.ra Jessica Malara - Responsabile Amministrativa

Sig.Antonino Malara- Responsabile mensa  

Infermieri - OSS

 

PERSONALE

Presso il Centro è presente un Responsabile di Sede che sovrintende e coordina il lavoro di assistenza della struttura e dei vari servizi erogati a domicilio.

L’assistenza degli ospiti è garantita in modo continuativo da infermieri professionali e da operatori socio-sanitari come da L.R. n. 20/01.

La presenza del personale socio-sanitario è assicurata nel rispetto degli standards (rapporto numero personale/numero ospiti) fissati dalla L.R. n. 22/02.

All'interno delle strutture operano, inoltre, altre figure professionali che si occupano dell’assistenza degli ospiti, quali Cuoco, Psicologo, Psicoterapeuta.

L’organizzazione del lavoro e la gestione di ogni attività e momento della giornata è pensata per assicurare una buona permanenza agli anziani ospiti.

E’ affidato al Responsabile della struttura il compito di adottare e di mettere in atto le necessarie misure organizzative che assicurino il soddisfacimento delle diverse e particolari esigenze degli ospiti.

Inoltre si chiede al personale la collaborazione con gli ospiti e loro familiari.

 

 

Centro Oikos

 

Il centro Oikos si occupa di prevenire e promuovere il benessere dell'anziano.

Tale obiettivo viene soddisfatto sia erogando servizi a domicilio inviando, dopo richiesta dell'assistito, personale specializzato alla cura della persona – infermieri, oss,  psicologo.

Inoltre la struttura residenziale è destinata ad accogliere anziani autosufficienti che per loro scelta , per situazioni socio familiari particolari, hanno bisogno di usufruire di servizi socio-assistenziali.

Il centro residenziale è organizzato in modo da erogare prestazioni di carattere assistenziali e sanitarie che rispettano la dignità della persona.

La struttura fornisce ospitalità ed assistenza offrendo occasioni di vita comunitaria stimoli ed attività occupazionali per favorire il mantenimento delle capacità residue della persona.

 

SERVIZI EROGATI

Sono compresi nella retta:

- arredamento della stanza;

- vitto: colazione – pranzo - merenda - cena; il menù varia due volte l’anno, estate ed inverno ed offre prodotti di stagione; gli orari sono esposti in bacheca;

- pulizia giornaliera e straordinaria degli ambienti di vita comune, delle stanze, degli arredi e delle attrezzature;

- fornitura biancheria piana per la stanza, l’igiene personale ed il tovagliato;

- climatizzazione locali comuni;

- manutenzione delle stanze e dei luoghi comuni;

- attività occupazionali: intrattenimento ed animazione a cura del personale della struttura;

- momenti terapeutici: colloqui psicologici individuali, musico terapia, arte terapia, gruppi nei quali gli ospiti possono liberamente raccontare la propria biografia in modo tale da preservare il ricordo e la memoria degli stessi;

- momenti di svago proposti quotidianamente o a cadenza periodica, finalizzati a rendere la permanenza degli ospiti gradevole. Tali iniziative sono programmate tenendo conto delle preferenze degli ospiti e della loro possibilità di partecipazione. A tali attività possono partecipare i familiari e quanti volontariamente sono interessati a collaborare;

- servizio infermieristico;

- assistenza medica garantita a cura del medico di base;

 

REGOLE DELLA VITA QUOTIDIANA E COMUNITARIA

L’Istituto assicura agli ospiti una normale vita di relazione in base alle proprie propensioni e desideri.

Pertanto l’ospite si impegna a:

- osservare le regole di igiene della persona e dell’ambiente;

- rispettare il buon stato degli spazi comuni, degli arredi e degli impianti presenti all’interno della struttura;

- consentire al personale in servizio o ad altra persona incaricata dall’Ente di accedere nelle stanze per operazioni di pulizia e/o di controllo e riparazione degli impianti tecnologici;

- utilizzare un abbigliamento decoroso e consono alla vita di comunità.

E’ fatto divieto agli ospiti e/o loro familiari introdurre all’interno della struttura e nelle stanze, sostanze stupefacenti, animali ed apparecchi elettrici per il riscaldamento compresi termo coperte, fornelli etc.

E’ vietato fumare in stanza e negli spazi comuni.

 

ORARI DI VISITA

Non vi sono limitazioni per quanto riguarda l’accesso dei familiari nelle unità assistenziali se non quelle imposte dal rispetto della privacy e bisogni di una vita comunitaria.

Quando è necessario, il responsabile di sede, darà opportuna comunicazione mediante avvisi esposti in bacheca di eventuali limitazioni delle visite.

I familiari e/o parenti e amici devono effettuare le visite dopo il riassetto delle stanze e di riposo degli ospiti, orario indicativo dopo le ore 10.00 e dopo le ore 15.30.

Gli ospiti possono uscire dalla struttura secondo le loro necessità; devono comunicare eventuali assenze al coordinatore di reparto per motivi organizzativi e di controllo.

Gli orari della giornata sono esposti in bacheca presso il centro residenziale a cura della responsabile del plesso.

 

CUSTODIA VALORI

L’Istituto non si assume alcuna responsabilità per valori conservati e in possesso degli ospiti né rispondere per danni arrecati agli stessi o per ammanchi.

  

Domanda di ospitalità, e pre ingresso 

Per accedere alla Casa Famiglia è necessario inoltrare richiesta presso l’Ufficio Amministrativo

del Centro Oikos.

Nel corso del "pre-ingresso" saranno fornite le informazioni utili ad approfondire la conoscenza del

nuovo contesto ambientale. In particolare il richiedente potrà visitare i locali della residenza.

Saranno inoltre fornite indicazioni in merito alle modalità di accettazione e inserimento del nuovo

ospite (orario di ingresso, guardaroba, organizzazione della giornata ecc.).

La gestione del trasporto dell’ospite il giorno dell’ingresso è a carico dei famigliari.

Le modalità di pre-ingresso prevedono l’obbligatoria compilazione e sottoscrizione da parte

dell’utente o del suo rappresentate legale (tutore, curatore, amministratore di sostegno, parente o

persona delegata) o del Comune (sia quando assuma l’intero onere di pagare la retta direttamente

sia quando disponga il ricovero per mezzo di propri provvedimenti), della seguente

documentazione:

· autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.Leg. 196/03;

· scheda terapia in atto compilata dal medico curante;

· contratto d’ingresso per la definizione dei rapporti giuridici ed economici;

 

Accoglienza

Il giorno dell’ingresso in struttura, l’ospite viene accolto dal referente che provvederà a raccogliere tutte le necessarie informazioni, in particolare gli schemi terapeutici,

abitudini di vita ed alimentari, per la migliore erogazione del servizio.

 

Tariffe e modalità di pagamento

La retta per la Casa Famiglia è adeguata ogni anno e comprende tutti i servizi descritti dalla

presente Carta dei Servizi ad eccezione di quelli espressamente esclusi. Il pagamento della retta va

effettuato entro il dieci del mese successivo a quello di pertinenza della fattura con bonifico

bancario, presso qualsiasi sportello , poiché il pagamento della retta è posticipato al 5 del mese successivo è prevista, a garanzia dell’eventuale mancato pagamento dell’ultima retta, il versamento di una mensilità al momento dell’ingresso.

In caso di assenza volontaria determinata da ricoveri ospedalieri, riabilitativi, soggiorni climatici, o

altro per mantenere il posto letto l’ospite deve provvedere al pagamento della retta decurtata della

giornata alimentare.

Per ogni informazione di carattere amministrativo ci si può rivolgere all'Ufficio Amministrativo.

Per tutto quello che riguarda i termini di pagamento, si veda nel dettaglio il Contratto

di Ingresso.

 

Dimissioni

Qualora un Ospite venga dimesso per ritornare al proprio domicilio, per trasferirsi ad altro Istituto

geriatrico o altro, il Medico curante provvede al rilascio della lettera di dimissioni corredata da una

relazione sugli aspetti salienti della degenza e ed i suggerimenti terapeutici per l'Ospite.

Viene inoltre consegnata all'interessato la documentazione clinica personale portata dall'ospite

all'atto dell'ingresso, mentre sono archiviati tutti i documenti di origine interna.

Al momento delle dimissioni dell’ospite gli obbligati secondo il Contratto di Ingresso sono tenuti al

pagamento di quanto ancora dovuto all'Ente

 

Il Presidente

Sig.ra Lidia Cormaci